INCENTIVI E DETRAZIONI VULCANIA

L’acquisto di un prodotto per il riscaldamento domestico a biomassa dà la possibilità di usufruire delle detrazioni fiscali, se l’acquisto rientra all’interno di un più ampio progetto per due tipologie di interventi: Ristrutturazione Edilizia, Riqualificazione Energetica.

La detrazione fiscale per Interventi di Ristrutturazione Edilizia è disciplinata dall’art. 16-bis del Dpr 917/86  e prevede una detrazione del 50% in dieci anni sulla spesa effettuata anche per l’acquisto di una stufa, una cucina o un camino a legno o a pellet effettuato dal 1 gennaio 2020 fino al 31 Dicembre 2020, a patto che l’acquisto rientri all’interno di un più ampio progetto di risparmio energetico o ristrutturazione edilizia della propria abitazione, con un limite massimo di spesa di 96.000 euro. L’incentivo è dedicato per i lavori di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, e ristrutturazione edilizia del patrimonio edilizio e possono usufruirne tutti i contribuenti assoggettati all’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef).

Dal 2018 la compilazione e l’invio della dichiarazione di detrazione fiscale va fatta obbligatoriamente anche online nel sito web ENEA, entro il termine di 90 giorni a partire dalla data di ultimazione dei lavori o del collaudo. Di seguito trovate il sito dedicato per la registrazione degli interventi che prevedono questa trasmissione all’ENEA per beneficiare della detrazione del 50%:

ENEA

Per maggiori informazioni sulle procedure e sui documenti da presentare per ottenere l’agevolazione, visitate il sito dell’Agenzia delle Entrate che trovate di seguito:

AGENZIA DELLE ENTRATE

Di seguito la dichiarazione per detrazione con l’elenco dei prodotti Corisit:

DICHIARAZIONE PER DETRAZIONE BONUS CASA 50%

L’Ecobonus per la riqualificazione energetica è stato prorogato fino al 31 dicembre 2020. Anche quest’anno si potrà dunque usufruire delle detrazioni previste dall’Ecobonus del 50% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici per l’acquisto, sostituzione e la posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con efficienza pari alla classe A di prodotto prevista dal Regolamento delegato (VE) N. 811/2013; fino a un valore massimo della detrazione di 30mila euro. In questa detrazione specifica rientrano tutti i generatori di calore a biomassa, compresi quelli senza caldaia integrata, che soddisfano i requisiti di emissioni e rendimenti specificati nel vademecum ENEA. Tale detrazione non prevede l’obbligo di presentazione dell’attestato di certificazione (o qualificazione) energetica.

Dal 2018 la compilazione e l’invio della dichiarazione di detrazione fiscale va fatta obbligatoriamente anche online nel sito web ENEA, entro il termine di 90 giorni a partire dalla data di ultimazione dei lavori o del collaudo. Di seguito trovate il sito dedicato per la registrazione degli interventi che prevedono questa trasmissione all’ENEA per beneficiare della detrazione del 50%:

ENEA

Per maggiori informazioni sulle procedure e sui documenti da presentare per ottenere l’agevolazione, visitate il sito dell’Agenzia delle Entrate che trovate di seguito:

AGENZIA DELLE ENTRATE

Di seguito la dichiarazione per detrazione con l’elenco dei prodotti Corisit:

DICHIARAZIONE PER DETRAZIONE BONUSCASA 50%

Dal 31 Maggio 2016 è operativo il Decreto Ministeriale 16-02-2016, meglio conosciuto come “Conto Termico 2.0”.

Di cosa si tratta? il Conto Termico 2.0 è un incentivo per interventi che mirano all’incremento dell’efficienza energetica e alla produzione di energia termica da fonti rinnovabili effettuati su immobili esistenti.

L’incentivo quindi non è di natura fiscale e si riceve tramite bonifico bancario, erogato direttamente dal GSE, sul proprio conto corrente.  Per i Soggetti Privati (persone fisiche o aziende) rientrano tra gli interventi ammessi al Conto Termico 2.0 la sostituzione di uno o più generatori di calore e l’installazione di prodotti ad alta efficienza energetica.

PRODOTTI INCENTIVATI CONTO TERMICO

AREE GEOGRAFICHE DI RIFERIMENTO

L’incentivo ottenibile con il Conto Termico 2.0 varia in funzione delle prestazioni del prodotto da installare e dalla zona climatica di appartenenza.

Il Conto Termico è un incentivo gestito dal G.S.E. (Gestore dei Servizi Energetici) che viene erogato in 3 mesi dall’attivazione della richiesta, direttamente sul conto corrente. NON è una detrazione fiscale!